Leggi il testo in tedesco, francese, spagnolo, turco, polacco o inglese.

Internet è pieno di risorse che hanno a che fare col denaro. È ancora difficile scoprire dove iniziare a investire, soprattutto dopo una certa età. Perché investire sembra così difficile e perché le persone sono riluttanti a iniziare? Scopri di più su alcune delle ragioni che potrebbero frenarti. La finanza sta cambiando – e anche la tua prospettiva potrebbe cambiare.

Per molti decenni dopo la seconda guerra mondiale, l'Europa è stata un continente di conti di risparmio. Gli europei mettevano il loro denaro duramente guadagnato nei propri libretti di risparmio in banca per generare profitti dai loro averi attraverso gli interessi.

Profondamente segnata dalle esperienze di distruzione e perdite durante la seconda guerra mondiale, la maggior parte delle persone cercava di mantenere i propri fondi il più possibile al sicuro. Conservare i soldi che si erano risparmiati assieme alla propria famiglia era la priorità numero uno, molto più importante che generare profitti con quei soldi.

Lottando per sbarcare il lunario, le generazioni europee del dopoguerra credevano fortemente nel "risparmio" per i tempi duri a venire. "Investire" significava costruire una casa unifamiliare di proprietà come "bene" stabile da trasmettere alle generazioni future. Era opinione tristemente condivisa che i mercati azionari fossero qualcosa riservato ai "ricchi".

Una tradizione di avversione al rischio

Nel frattempo, il panorama negli Stati Uniti si è evoluto in modo molto diverso. In un sondaggio condotto nel 2018, solo il 16% dei tedeschi ha dichiarato di possedere azioni, mentre negli Stati Uniti la percentuale era del 54%. Tra i non-investitori, il 66% ha dichiarato di non ritenersi abbastanza ricco per poterlo fare.

In un'altra indagine della Deutsche Börse del 2019 condotta in Germania con 2.800 partecipanti, la conclusione è stata che era principalmente una mancanza di conoscenza, oltre alla paura di perdite elevate, a frenare le persone dall’investire in azioni.

Stressati dalla mancanza di conoscenza e dalla paura

Inoltre, tra coloro che già investono, il 54% degli uomini e il 70% delle donne ha indicato che anche delle perdite trascurabili costituirebbero un elemento di stress. La scoperta più notevole: il pensiero di perdere dei profitti era considerato un problema minore rispetto all’idea, anche astratta, di dover eventualmente accettare delle perdite. Le perdite feriscono nel profondo, come si suol dire.

Inoltre, la paura di un crollo economico come la crisi finanziaria del 2008 (dieci anni prima del sondaggio) era ancora fresca nella mente della persone: la sola eventualità di perdere soldi sui mercati finanziari è stata indicata dai non investitori come la ragione numero uno per non aver investito.

Come puoi cambiare la tua prospettiva

Se è da molto tempo che risparmi, avrai sicuramente notato che i tassi d'interesse in costante calo sono molto vicini ai tassi di inflazione, impedendo ai tuoi risparmi di fruttare. Al giorno d’oggi, è probabile che il denaro che custodisci nei conti di risparmio non ti faccia guadagnare praticamente nulla in termini di interessi. In poche parole: i profitti del denaro che custodisci sul tuo conto vengono annullati dalla perdita di valore dovuta all’inflazione. Ancora peggio: alcune banche stanno cominciando a chiedere a te di pagarle per "conservare" i tuoi risparmi. Cosa fare allora?

1. Gli investimenti stanno cambiando rapidamente

Entra a far parte della nuova generazione di investitori con una mentalità e un approccio diversi che sta prendendo il sopravvento e il controllo dei mercati. L'accesso alle tecnologie finanziarie sta diventando sempre più decentralizzato, ha soglie d’ingresso più accessibili ed è disponibile 24/7. La nuova finanza è arrivata ed è qui per restare. Sta cambiando l’atteggiamento culturale in Europa nei confronti dell'investimento e, cosa altrettanto importante, sta anche motivando coloro che hanno paura del rischio a esplorare il nuovo scenario e a partecipare. Non importa che età hai*, puoi ancora iniziare a investire.

2. È ora di dare un'occhiata più da vicino ai rischi reali

È vero, i prezzi delle azioni possono fluttuare e abbiamo visto che questo può essere causa di stress. Tuttavia, molti aspiranti investitori in realtà sopravvalutano i rischi. Cosa puoi fare se senti che ti mancano le conoscenze e hai paura del rischio? Fatti un’opinione personale sulla loro fondatezza e prosegui nella lettura per saperne di più.

3. Smetti di sentirti un estraneo

In effetti, è possibile che quello che hai trovato online possa farti sentire ancora più in difficoltà: la maggior parte delle informazioni che si trovano sul denaro sembrano essere state scritte per persone che a) sono già ricche, b) stanno già investendo o c) hanno un background nel settore bancario e commerciale. Tuttavia, questo sta per cambiare e non dovrai più sentirti come un estraneo per le questioni che riguardano il denaro, l’investimento dei tuoi soldi e la generazione di guadagni.

4. La finanza personale non è più esclusiva o elitaria

Vogliamo fare in modo che tu non ti senta più escluso dal mondo della finanza. Segui le nostre lezioni di finanza personale su Bitpanda Academy, dove spieghiamo l'investimento a te e a tutti coloro che sono interessati, non importa quanto piccola sia la somma che hai a disposizione da investire. Stiamo usando un linguaggio semplice perché è trasparente, egualitario e inclusivo. Dai un'occhiata alle lezioni della nostra Academy – sono gratuite e aggiornate regolarmente – e inizia a imparare oggi stesso. Il tuo background finanziario e culturale o la tua età non hanno importanza*.

5. Non lasciarti più sfuggire i tuoi guadagni

Il tuo denaro dovrebbe lavorare al posto tuo e generare profitti per te. E il fatto è che: non investendo, nel medio e nel lungo termine è probabile che si stia di fatto regalando il proprio denaro.

Nel 2019, economisti e storici della finanza hanno analizzato quanta ricchezza generano gli investimenti. Hanno confrontato i rendimenti degli investimenti su tutti i tipi di investimenti per più di 120 anni in 23 paesi. Guerre, crolli di borsa e inflazione sono stati presi in considerazione. Si è scoperto che gli investimenti in azioni con un rendimento medio annuo totale di circa il 10% sono quelli che portano i maggiori profitti agli investitori.

Pertanto, è possibile che in futuro investire in azioni rimarrà il modo più redditizio di generare risorse, così come i conti di risparmio tra quelli che generano rendimenti bassi o nulli.

6. Guarda i tuoi risparmi in un modo nuovo

Dovresti rinunciare completamente al risparmio? Non del tutto. In realtà, ha perfettamente senso iniziare un piano di risparmio con piccole somme, soprattutto per quando potresti averne bisogno. Ad esempio, è possibile impostare un piano di risparmio per qualsiasi risorsa in Bitpanda con un importo minimo mensile per sfruttare l’effetto del prezzo medio per attenuare gli effetti delle fluttuazioni dei prezzi di mercato.

7. Puoi iniziare in pochi minuti

Bitpanda ti offre tutto il necessario per iniziare a investire.

Sei interessato alle criptovalute ma sei troppo spaventato per iniziare? Non devi esserlo – inizia in modo facile con i nostri Bitpanda Crypto Index (BCI) come primo passo. Imposta il tuo piano su Bitpanda Savings – puoi farlo anche con le nostre Bitpanda Stocks* e i metalli preziosi e compra la risorsa di tua scelta automaticamente, tutte le volte che vuoi. Puoi anche guadagnare mentre investi con il token del Bitpanda Ecosystem Token, BEST.

Non è mai troppo tardi per cominciare.

Registra il tuo account Bitpanda

*Il presente articolo non costituisce una consulenza in materia di investimenti, né un'offerta o un invito all'acquisto di risorse digitali. Si prega di notare che devi avere almeno 18 anni per investire. Il presente articolo è a solo scopo informativo generale e non viene rilasciata alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, e non si può attribuire un valore assoluto, sull'imparzialità, accuratezza, completezza o correttezza del presente articolo o delle opinioni in esso contenute.

Le “Bitpanda Stocks” è un nuovo prodotto di Bitpanda e permette di investire in azioni frazionate/ETF. Le "Bitpanda Stocks" non sono azioni, ma un contratto che ti permette di partecipare ai movimenti di prezzo di alcune azioni, comprese eventuali distribuzioni di dividendi. Non è commerciabile in borsa né in altre borse, ma può essere rivenduto a Bitpanda in qualsiasi momento alle condizioni stabilite nelle condizioni generali e nel contratto. Ulteriori dettagli sul prodotto, l'emittente e i relativi rischi sono disponibili nel prospetto all'indirizzo bitpanda.com.