Leggi il testo in tedesco, francese, spagnolo, turco, polacco o inglese.

In questo articolo esamineremo nel dettaglio il progetto Cardano: in cosa consiste, qual è il futuro della rete e che cosa può farne un diretto concorrente di Ethereum in virtù dell'esecuzione di smart contract/blockchain DeFi.

Qual è l'idea alla base di Cardano?

Cardano è un progetto che ha la propria blockchain in grado di eseguire smart contract. La rete si basa su un algoritmo di consenso proof-of-stake e mira ad essere una soluzione scalabile e sicura per le masse. I potenziali casi d'uso spaziano dalla tecnologia applicata nei campi dell'istruzione e del governo, all'agricoltura e alla sanità, così come le funzioni di cui gli individui possono avvantaggiarsi.

I concetti chiave

  • L'obiettivo di Cardano è offrire soluzioni scalabili e sicure che portano la tecnologia blockchain alle masse
  • ADA, il token nativo della rete, è utilizzato per lo staking e l'esecuzione della piattaforma Cardano
  • Con un elevato numero di transazioni al secondo (TPS) e casi d'uso simili, Cardano è un concorrente della famosa rete Ethereum

La proposta di valore di Cardano

Grazie a Ouroboros, il suo algoritmo di consenso proof-of-stake (PoS), Cardano mira a fornire un sistema finanziario decentralizzato (DeFi) scalabile, sicuro e rispettoso dell'ambiente, capace di eseguire le proprie applicazioni decentralizzate e quindi di essere applicato a vari aspetti della vita quotidiana. Il team di sviluppatori responsabile di Cardano include nomi prestigiosi della blockchain e lo spazio DeFi, che sostiene gli ambiziosi obiettivi della tabella di marcia. La rete mira a offrire le sue soluzioni ai paesi in via di sviluppo, per esempio in Africa e in Asia.

Quando si tratta di transazioni al secondo (TPS), Cardano è più avanti di molte blockchain leader. Inoltre, la velocità di funzionamento della rete è destinata ad aumentare con ogni aggiornamento, operando a favore di una vera scalabilità.

L'originale design della blockchain di Cardano è composto da due strati: Cardano Settlement Layer (CSL), dove avvengono le transazioni peer-to-peer; e Cardano Computational Layer (CCL), uno spazio di prova per applicazioni decentralizzate che è altresì responsabile della sicurezza della blockchain Cardano.

Storia e background di Cardano

Cardano è stata fondata nel 2015 ed è stata lanciata solo successivamente nel 2017, con la visione essenziale di stabilire una rete che superi le principali sfide della tecnologia blockchain: scalabilità, interoperabilità e sostenibilità. I fondatori del progetto includono ex sviluppatori di Ethereum come Charles Hoskinson, che è il co-fondatore di Ethereum.

ADA, il token nativo pre-estratto della rete, è stato lanciato insieme alla rete Cardano nel 2017. La fornitura totale di token ADA è di 45 miliardi. Il nome ADA è ispirato ad Ada Lovelace, la figlia del poeta Lord Byron vissuta alla fine dell'Ottocento e ricordata come prima programmatrice di computer al mondo (da cui deriva il nome della prima era di Cardano, vedi sotto).

ADA, il token nativo di Cardano

Esaminiamo più da vicino ADA, il token nativo di Cardano. Attualmente, la criptovaluta può essere inviata e ricevuta da chiunque in tutto il mondo, mentre la rispettiva transazione è registrata in modo permanente, sicuro e non modificabile ed è memorizzata sulla blockchain di Cardano.

Inoltre, ADA può essere delegato, o dato in pegno, a una staking pool. Nelle staking pool, le risorse di molti investitori sono combinate e utilizzate come una sola. Queste pool sono i nodi che mantengono e gestiscono la rete Cardano. La quota di partecipazione è costituita dai token ADA, che puoi delegare a una staking pool se vuoi guadagnare ricompense dalle commissioni di transazione raccolte dalla predetta pool. Puoi farlo in modo facile e pratico attraverso il tuo portafoglio Daedalus. Per partecipare a una staking pool, devi innanzitutto possedere ADA. Puoi facilmente comprare Cardano (ADA) qui.

Se preferisci stabilire una staking pool, devi dare in pegno tutte o parte delle tue partecipazioni ADA alla pool. Più ADA impegni, più ricompense la pool riceve e più attraente diventa per altri che desiderano delegare il proprio ADA.

La rete si sviluppa e si espande così come fanno i potenziali casi d'uso di ADA: in futuro, potrai utilizzare i tuoi token per diverse applicazioni e servizi sulla piattaforma Cardano. ADA sarà utilizzato come token che gestisce l'ecosistema DeFi di Cardano, fornisce diritti di voto e rappresenta una partecipazione nella rete.

Negli ultimi mesi, la popolarità di ADA può essere attribuita all'attesissimo lancio degli aggiornamenti di Cardano, alla concorrenza della rete con Ethereum e a un generale senso di fiducia nel mercato altcoin.

E poi?

Per Cardano si avvicina uno dei più importanti passi successivi: applicazioni decentralizzate e smart contract stanno per approdare sulla blockchain.

Questo aggiornamento si chiama "Alonzo". Attualmente in fase di test, questa attesissima catena di eventi permetterà a Cardano di competere direttamente con Ethereum, sia in termini di applicazioni decentralizzate che di smart contract. Inoltre, proprio come Ethereum, Cardano supporterà il lancio di cripto-token nativi sulla sua blockchain.

Tabella di marcia di Cardano e tappe importanti

La tabella di marcia di Cardano è divisa in sei orizzonti temporali, ognuno dei quali ha la propria rete principale e si biforca da un altro. Gli orizzonti devono il proprio nome a scienziati, poeti e filosofi.

  1. Byron è la prima rete principale di Cardano, che prende il nome da Lord Byron, un poeta del XIX secolo. È iniziata con il lancio di Cardano nel 2017 e ha permesso agli utenti di comprare e vendere ADA, il token nativo di Cardano. Ha anche introdotto i portafogli ADA Daedalus e Yoroi.
  2. Shelley, che prende il nome dal poeta britannico Percy Shelley, segue e chiude l'era Byron nel luglio 2020. L'hard fork ha generato lo staking e una maggiore decentralizzazione alla rete Cardano. Questa è la fase della tabella di marcia chiusa di recente.
  3. Goguen, la fase attuale di Cardano, che deve il nome allo scienziato informatico americano Joseph Goguen, include il prossimo grande passo: la rete Cardano sarà in grado di eseguire smart contract. Le date previste per l'attuazione di quest'ultima variano e l'aggiornamento è previsto nel II-III trimestre del 2021.
  4. Basho, dal nome del poeta giapponese Matsuo Basho, sarà l'era in cui Cardano raggiungerà il suo layout finale. Le catene laterali e la compatibilità con altre blockchain come Ethereum renderanno Cardano una rete veramente scalabile.
  5. Voltaire, dal nome del famoso pensatore e scrittore francese, consentirà ai titolari di ADA di votare e decidere il futuro della rete Cardano, pertanto è chiamata l'era della "governance".

Cardano vs Ethereum

Cardano viene spesso paragonato a Ethereum. Tuttavia, oltre alle somiglianze, al momento si osservano differenze significative che distinguono i due giganti l'uno dall'altro. Ethereum Mainnet attualmente utilizza un algoritmo di consenso basato sulla proof-of-work, mentre Cardano opta per il concetto di proof-of-stake.

Su questa nota, vale la pena ricordare che Ethereum 2.0 porterà anche l'algoritmo proof-of-stake alla sua rete. Quando si tratta di velocità di transazione e commissioni gas, Cardano sembra avere un vantaggio su Ethereum, in quanto è in grado di elaborare le transazioni in modo significativamente più veloce del rivale, con commissioni complessive più basse.

Quando si tratta di usabilità e praticità, non è facile prevedere se gli smart contract di Cardano si riveleranno effettivamente una scelta più adatta rispetto a quelli di Ethereum, dato che gli smart contract di Cardano verranno lanciati nel prossimo futuro. Detto questo, sulla carta e secondo il team di sviluppo responsabile di Cardano, sembra che, in seguito all'aggiornamento riuscito di Alonzo, gli smart contract della rete Cardano, più flessibili e facili da sviluppare, potrebbero avere un vantaggio su quelli di Ethereum.

Considerazioni conclusive

Seppure molti conoscano ADA, solo in pochi hanno chiari i principi fondamentali del progetto. Con la famosa alta volatilità del mercato delle criptovalute, essere informati sui motivi e sulle persone dietro i progetti blockchain potrebbe ripagare sul lungo termine. Cardano non fa eccezione, considerando il fatto che, come hai letto sopra, non è che l'inizio per questa rete innovativa.

Pronto a fare trading? Vai su Bitpanda e investi in Cardano!