Leggi questo post in tedesco, francese, spagnolo, turco o inglese.

Dopo due anni e mezzo di ricerca e sviluppo, il progetto Pantos (PAN) raggiunge un'importante traguardo avviando una partnership con Raiffeisen Bank International (RBI).  RBI, con sede in Austria, è una delle principali banche per le società e per gli investimenti, attiva in 13 mercati dell'Europa centrale e orientale. Circa 46.000 dipendenti servono 16,7 milioni di clienti presso 2.000 sedi. Come prima Proof of Concept (PoC), la tecnologia Pantos sarà implementata su RBI Coin, una soluzione di moneta elettronica sviluppata da RBI. Si tratta di un caso d'uso importante sia per l'interoperabilità tra blockchain sia per il settore bancario, che deve diventare indipendente dalla tecnologia nel campo delle tecnologie blockchain in rapida evoluzione.

In quanto piattaforma di investimento leader in Europa, non solo puntiamo a offrire un facile accesso a tutti i tipi di risorse digitali, ma desideriamo anche restituire qualcosa al settore. Ecco perché abbiamo concepito Pantos come un grande progetto europeo di interoperabilità tra blockchain insieme al Politecnico di Vienna allo scopo di consentire ai progetti sui token di essere indipendenti da una specifica blockchain. Avere RBI come partner industriale che aderisce al progetto Pantos è un grande passo avanti nell'elaborazione del protocollo Pantos. Dopo un lungo periodo di ricerca e sviluppo, che è stato accompagnato dalla pubblicazione di dieci articoli scientifici in cui si descrivono i nostri progressi, gli ostacoli e le sfide, stiamo entrando nella fase successiva. La partnership porterà all'implementazione della tecnologia di interoperabilità tra blockchain di Pantos su RBI Coin.

Che cos'è RBI Coin?

RBI Coin è una soluzione di contante digitale di nuova generazione per i pagamenti interbancari e interaziendali che mira a semplificare la gestione del contante e della liquidità e introduce nuovi prodotti bancari per la clientela aziendale e istituzionale. Esistono molte applicazioni finanziarie costruite su blockchain, la cui architettura si differenzia sostanzialmente sia dal punto di vista commerciale che tecnico. Tali sviluppi pongono il problema della mancanza di un legame naturale tra le diverse applicazioni, che comporta il rischio di più soluzioni non centralizzate operanti in parallelo. La collaborazione di RBI con Pantos rappresenta un deciso tentativo di affrontare e risolvere i problemi di interoperabilità tra le diverse applicazioni per blockchain.

Una pietra miliare per il settore bancario

Si tratta di un importante caso d'uso perché le banche diventino indipendenti dalla tecnologia nel campo delle tecnologie blockchain in rapida evoluzione. RBI farà parte dell'ecosistema Pantos utilizzando la tecnologia che permette di stabilire l'interoperabilità tra diversi ecosistemi blockchain e casi d'uso. Oggi vediamo molti protocolli concorrenti, non solo nello spazio della criptovaluta, ma anche in aziende tecnologiche, banche e governi. La questione di come unire tutti questi protocolli rimane ancora senza risposta. Il progetto Pantos mira a offrire una soluzione unificante per la blockchain frammentata e lo spazio di criptovaluta. Dopo una modalità puramente di ricerca e di Proof of Concept, adesso siamo entusiasti di avviare una partnership con RBI per offrire la nostra tecnologia alla loro RBI Coin.

Si tratta di un importante passo avanti per Bitpanda e il progetto Pantos, che dimostra il successo degli anni dedicati allo sviluppo mentre ci proiettiamo verso la produzione.