Leggi questo post in inglese, tedesco, francese, spagnolo e turco.

Il mese scorso abbiamo quotato sei nuovi token DeFi con la più grande promozione mai vista. Noi di Bitpanda desideriamo continuare a offrirti le ultime novità in fatto di risorse di tendenza, ecco perché implementeremo sei dei più popolari token DeFi (FIL, UMA, AAVE, AAVE, REN, KNC e BAND).

Che cos'è DeFi?

DeFi, abbreviazione di Decentralised Finance, indica le applicazioni che mirano a ricreare servizi finanziari in modo decentrato. Immagina di guadagnare interessi, ottenere prestiti, realizzare trading con risorse sintetiche senza fare affidamento su terzi o intermediari, bensì affidandoti al codice informatico, o più precisamente agli smart contract che funzionano soprattutto sulla blockchain Ethereum.

Che cosa quotiamo e perché

Desideriamo fornire ai nostri utenti l'accesso al maggior numero possibile di risorse digitali, e siamo sempre attenti ai prossimi grandi eventi. Tuttavia, per noi è anche molto importante assicurarci che queste risorse siano legittime, affidabili e, soprattutto, che restino in circolazione per gli anni a venire. Quando quotiamo le risorse su Bitpanda, avviamo un processo molto approfondito, di cui puoi leggere in questo post sul blog.

Come dichiarazione di non responsabilità, è importante notare che alcuni dei progetti sono relativamente giovani e, pur avendo superato i nostri controlli di qualità interni, si deve essere consapevoli del fatto che comportano più rischi rispetto a risorse consolidate come BTC o ETH. Si prega di tenere presente il rischio che comportano...

Ecco le sette risorse DeFi che sono ora disponibili su Bitpanda:

Filecoin (FIL)

Il concetto di base di Filecoin è che gli utenti possono affittare ad altri il proprio spazio inutilizzato sul disco rigido e guadagnare in questo modo delle ricompense.Pensa a una versione decentralizzata e alimentata a blockchain di Dropbox o Google Drive. Dietro le quinte di Filecoin vi è una rete di archiviazione cloud open-source per l'archiviazione decentralizzata di file e la distribuzione di contenuti. In quanto utente, puoi memorizzare i tuoi dati, estrarre i token FIL contribuendo all'archiviazione del tuo disco rigido in rete o costruire applicazioni che girano sulla rete Filecoin. Filecoin è uno dei progetti più attesi che ha avuto origine dall'hype di ICO del 2017. In una vendita di token a settembre 2017 ha raccolto più di 200 milioni di dollari in 30 minuti, che è stata la Initial Coin Offering (ICO) di maggiore successo di quei tempi. Nell'ottobre del 2020 è stata finalmente lanciata la mainnet della rete Filecoin. Puoi trovare maggiori informazioni su Filecoin e sul token FIL sulla pagina ufficiale.

UMA (UMA)

L'idea centrale di UMA (acronimo di "Universal Market Access") è racchiusa nel suo stesso nome: consentire a chiunque l'accesso al mercato dei derivati. Per fare ciò, il fondatore Hart Lambur, che ha lavorato come trader professionista presso Goldman Sachs, e il suo team hanno costruito il protocollo UMA che funziona sulla rete Ethereum. La loro visione: portare i derivati sulla blockchain. Pertanto, UMA è stato concepito come un protocollo open-source che permette a chiunque di creare i propri contratti finanziari. Ciò significa che, in pratica, è possibile creare i propri prodotti finanziari: token sintetici che tracciano il prezzo di qualsiasi cosa, future cripto decentralizzati o token sintetici che pagano gli interessi. Per saperne di più su UMA e sui possibili casi d’uso, consulta il sito ufficiale.

Aave (AAVE)

Aave permette ai propri utenti di agire come prenditori e prestatori. Tecnicamente si tratta di un protocollo open-source decentralizzato che gira su Ethereum e permette la creazione di mercati monetari. I suoi utenti possono depositare risorse digitali per guadagnare interessi su di esse. Gli utenti secondari possono, inoltre, prendere in prestito delle risorse in modo sia sovra-collateralizzato che sotto-collateralizzato. AAVE è il token di governance del protocollo Aave, un tempo chiamato LEND prima della migrazione avvenuta nell'ottobre del 2020. Un aneddoto: "Aave" è la parola finlandese per "fantasma", che secondo il team simboleggia la loro idea di creare un'infrastruttura DeFi trasparente e aperta. Puoi leggere di più su Aave sul sito ufficiale.

Ren (REN)

Ren è un protocollo open-source che gira sulla rete Ethereum. L'idea di base è quella di consentire il trasferimento di risorse digitali differenti tra diverse blockchain. Ciò significa che risorse come Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), ZCash (ZEC) e altre ancora possono essere utilizzati su Ethereum. REN è il token del protocollo omonimo e dell'ecosistema che alimenta la rete. Gli utenti possono eseguire i cosiddetti darknode per contribuire alla rete e guadagnare così delle ricompense. Puoi leggere di più su Ren sul sito ufficiale.

Kyber Network (KNC)

Kyber Network Crystal (KNC) è un protocollo basato su una blockchain in cui gli sviluppatori possono creare flussi di pagamento, applicazioni e servizi di swap come i pagamenti ERC20. La rete permette a chiunque di scambiare un token istantaneamente senza l'uso di una borsa. Il suo utility token ERC20, KNC, mira a costruire una comunità di soggetti interessati che determinano l'incentivo del sistema. I possessori di KNC ottengono anche il diritto di voto sulla piattaforma Kyber Network per questioni quali commissioni e distribuzioni, oltre che per altre decisioni di vitale importanza. Gli utenti possono utilizzare KNC per pagare prestiti, garanzie collaterali e il trading dei margini sulle piattaforme DeFi. Puoi leggere di più su KNC sul sito ufficiale.

Band Protocol (BAND)

Band Protocol è una piattaforma oracle di dati cross-chain che collega le API agli smart contract e permette anche di costruire applicazioni DeFi in catena. L'obiettivo è quello di essere il livello di infrastruttura dati di partenza per le applicazioni Web 3.0, fornendo dati decentralizzati e curati fuori dalla catena di dati agli smart contract. Gli utenti possono ricevere il token BAND come ricompensa e incentivo affinché i validatori producano nuovi blocchi e inviino risposte alle richieste di dati. Gli utenti possono utilizzare i token in tre modi: per diventare validatori; per guadagnare una parte delle commissioni raccolte e delle ricompense inflazionistiche delegando le proprie partecipazioni a un altro validatore; e, infine, per partecipare alla governance della catena. Scopri di più sul sito ufficiale.

Inizia ora su Bitpanda