Dovresti investire in Dogecoin?

Elisabeth Oberndorfer

Da Elisabeth Oberndorfer

Dogecoin è stato una delle criptovalute in più rapida crescita negli ultimi mesi. Ma può davvero essere considerato una risorsa di un qualche valore o è solo un meme? Diamo un'occhiata più da vicino e scopriamo perché anche le celebrità stanno parlando di Dogecoin.

Leggi questo post in tedesco, francese, spagnolo, turco, polacco o inglese.

Con tutto il clamore che ha circondato Dogecoin, avrai probabilmente sentito dire che questa criptovaluta è iniziata come uno scherzo. Tuttavia, i recenti sviluppi dei prezzi hanno dimostrato che le persone lo stanno prendendo molto più seriamente di quanto non facessero i suoi stessi fondatori nel 2013. Quindi, Dogecoin è più di una semplice parodia? E perché Elon Musk lo nomina continuamente nei suoi tweet? Può davvero essere considerato una risorsa di valore? Diamo uno sguardo più da vicino a una delle criptovalute più discusse.

Breve storia di Dogecoin

Inizialmente sviluppato dai tecnici Billy Marcus e Jackson Palmer, Dogecoin è iniziato come un progetto divertente basato sul famoso meme di un Shiba Inu durante la prima ondata di hype per Bitcoin nella Silicon Valley. Quello che è iniziato come uno scherzo si è presto trasformato in una vera e propria criptovaluta basata sul codice di Bitcoin (o meglio Litecoin e Luckycoin). Dogecoin ha sperimentato aumenti di prezzo fino al 300% nelle prime settimane di trading, ma è stato anche il bersaglio di un hackeraggio. Nonostante i primi problemi di gioventù, Dogecoin è riuscito a rimanere nel giro, costruendosi un piccolo (rispetto al Bitcoin) ma fedele seguito. Mentre Bitcoin ha attirato l'attenzione sia degli investitori al dettaglio che di quelli istituzionali nel corso degli anni, Dogecoin ha mantenuto la sua posizione di sfavorito.

Più recentemente, però, Dogecoin ha approfittato della crescente popolarità delle risorse digitali in generale. Nel luglio 2020, gli utenti di TikTok hanno deciso di pompare Dogecoin a 1 $. L’obiettivo non è stato raggiunto, ma il prezzo è salito del 1.900%. Nei mesi successivi, Dogecoin ha attirato l'attenzione della cosiddetta generazione Robinhood di trader che spesso discutono delle loro scommesse d’investimento su Reddit. Contemporaneamente, celebrità e uomini d'affari come Snoop Dogg e Elon Musk hanno iniziato a promuovere Dogecoin sui loro account di social media.

Cercare di dare un senso al recente hype di Dogecoin è impossibile, ma la risorsa-meme sta cavalcando una nuova onda cripto di cui fanno parte anche NFT e i token dello sport. Sia i fan token che gli NFT sono all'avanguardia della tecnologia blockchain, raggiungendo un mercato di massa e un pubblico mainstream. Ciò che rende Dogecoin così attraente è che rispetto alle valute più diffuse come BTC e ETH, il suo prezzo sembra molto più accessibile, soprattutto per gli investitori alle prime armi. Questo fattore, unito alla popolarità di Dogecoin tra le celebrità e le community di internet, ha contribuito ad aumentarne la popolarità.

Dogecoin è un'alternativa a Bitcoin?

Ed eccoci di nuovo nel presente: Dogecoin non ha ancora raggiunto il valore di 1 $, tuttavia, alla fine di aprile, il prezzo è aumentato di oltre il 10.000% (sì, hai letto bene) rispetto a un anno fa e il suo market cap è a più di 35 miliardi di dollari. Ora che abbiamo dato un'occhiata alla storia di Dogecoin, potrebbe esserti venuto il dubbio che sia qualcosa di più di un semplice meme.

A causa della crescente popolarità delle criptovalute in generale e l'attenzione di Elon Musk sia per Bitcoin che Dogecoin, le due risorse sono messe spesso a confronto. Una grande differenza tra Dogecoin e Bitcoin è che la fornitura di Dogecoin non è limitata. Bitcoin è stato progettato con una fornitura limitata, non possono venire prodotti più di 21 milioni di bitcoin. Dogecoin, d'altra parte, è stato inizialmente progettato con un limite di 100 miliardi di monete, ma questo limite è stato rimosso poco dopo il suo lancio. Per impostazione predefinita, la domanda di Bitcoin sarà molto probabilmente sempre più alta della sua offerta, il che potrebbe potenzialmente spingere il prezzo costantemente in alto nei prossimi anni e decenni. Il fatto che Dogecoin abbia una fornitura illimitata potrebbe a sua volta portare ad un calo del prezzo nel tempo. Questo non significa che Dogecoin alla fine crollerà, naturalmente potrebbe ancora salire – ma è sicuramente un fatto da considerare quando si pensa di tenere Dogecoin a lungo termine.

Come si sentono i fondatori di Dogecoin riguardo a tutto questo hype?

Un altro aspetto da considerare è chi gestisce Dogecoin. Uno dei suoi fondatori, Jackson Palmer, ha lasciato Dogecoin due anni dopo il suo lancio ed è diventato un forte critico dell'hype che circonda Dogecoin e delle criptovalute in generale. In un articolo di opinione del 2018 Palmer ha paragonato la mania delle criptovalute al trading di penny stock: "È bello vedere l'eccitazione mainstream per le criptovalute, ma l'attenzione continua sul prezzo e sul potenziale di "arricchirsi velocemente" distrae dai lodevoli obiettivi che progetti come Bitcoin si prefiggono."

Il co-fondatore, Billy Markus, è rimasto attivo nella comunità Dogecoin e recentemente ha promesso che Dogecoin dovrebbe rimanere una forza positiva: "Continua a informarti il più possibile su come funzionano le criptovalute, come funzionano questi mercati, non rischiare mai più di quello che potresti perdere in sicurezza, sii vigile e consapevole."

Potresti anche chiederti a cosa può servirti, nella pratica, Dogecoin. La moneta si vanta di essere uno strumento utile per i micropagamenti. Recentemente, degli shop online statunitensi hanno iniziato ad accettare Dogecoin come metodo di pagamento.

Dogecoin è qualcosa più di uno scherzo?

Un'altra cosa da tenere a mente è che al di là dei suoi inizi in sordina, il successo di Dogecoin nell'ultimo anno non è stato, molto probabilmente, una mera coincidenza. Quando persone famose con un enorme seguito spingono un prodotto o una risorsa, si può supporre che non lo facciano per beneficenza ma per interesse personale. Uno studio recente suggerisce anche che cinque portafogli controllano il 40% della fornitura complessiva di Dogecoin.

Quando si cercano le ragioni per cui Elon Musk sta pubblicizzando Dogecoin, la risposta è probabilmente da qualche parte nel mezzo tra "perché gli piace trollare" e "perché non gli piace il controllo finanziario statunitense". È interessante vedere come questo provenga da una delle persone più ricche del mondo e che sa come diventare virale sui social media un giorno sì e uno no. Ma dovresti comunque stare molto attento nel seguire degli hype a breve termine come questi. Quindi la regola di base suprema di "non investire più di quanto puoi permetterti di perdere" qui è più importante che mai.

Dogecoin è qualcosa più di uno scherzo? Probabilmente sì. Tuttavia, in questo momento è anche un meme del trading paragonabile a Gamestop e mentre sembra che siano gli investitori al dettaglio ad avere il controllo, ci sono probabilmente forze più grandi, dietro le quinte, che ne manovrano il prezzo. Se tenere o meno a lungo dei Dogecoin nel tuo portafoglio dipende dalle tue sensazioni riguardo agli aspetti sopra menzionati. Se vuoi comprare o vendere Dogecoin, vai su Bitpanda.

Scopri di più su Dogecoin qui!

Le informazioni contenute nel presente articolo hanno carattere puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una consulenza in materia di investimenti. È importante notare che, pur avendo Dogecoin (DOGE) superato i nostri controlli di qualità interni, l'attuale volatilità del mercato comporta più rischi del solito. Si prega di tenere presente il rischio che comportano.

Elisabeth Oberndorfer

Elisabeth Oberndorfer

Bitpanda's Editor-in-Chief, lover of pizza and money.