Bitpanda

TRON, la blockchain che vuole decentralizzare il web sotto i riflettori

Camilla Marziani

Da Camilla Marziani

Vuoi una blockchain veloce con commissioni di transazione basse e con un focus sulla decentralizzazione completa del web? TRON potrebbe fare proprio al caso tuo. In questo articolo, mettiamo sotto i riflettori TRON, la blockchain che vuole decentralizzare il web.

Panoramica di TRON

Fondata nel 2018 da Justin Sun, TRON è una delle più grandi blockchain del mondo, e presta particolare attenzione al supporto di applicazioni decentralizzate (DApp) e contratti intelligenti sulla propria rete. Dietro TRON c'è sia l’intenzione che la filosofia di "decentralizzare il web", un obiettivo ambizioso che la blockchain sta cercando di raggiungere estendendo rapidamente la sua adozione. L'ecosistema di TRON dispone di alcuni assi nella manica, tra cui la sua architettura Layer 3 e un particolare tipo di Delegated Proof of Stake, la sua Virtual Machine (TVM) e altre caratteristiche che facilitano la creazione (e la migrazione) di DeFi e DApps. E c'è anche una ciliegina sulla torta: il progetto recentemente annunciato di BTTC, la soluzione di scaling cross-chain di Tron.



I talenti speciali di TRON, nel dettaglio

Diamo insieme un'occhiata ad alcune delle caratteristiche più interessanti che TRON ha da offrire. Prima di scoprire meglio TRON, puoi dare un'occhiata al ID-Cripto di TRON, il nostro modo chiaro e strutturato per presentarti di TRON.



Contratti intelligenti e la TRON Virtual Machine

Proprio per portare avanti il suo obiettivo di decentralizzare il web, TRON ha cercato di creare un ambiente adatto e poco costoso per gli sviluppatori per implementare contratti intelligenti e DApp. Ecco perché il progetto ha introdotto la TVM, TRON Virtual Machine, "una macchina virtuale Turing equivalente leggera e completa, sviluppata per l'ecosistema di TRON", in grado di fornire agli sviluppatori un modo semplice per sviluppare e compilare contratti intelligenti utilizzando lo stesso linguaggio di programmazione usato su Ethereum, Solidity, mantenendo prezzi relativamente bassi rispetto a Ethereum e ad altre blockchain.

Perciò, anche la migrazione di DApp su TRON è possibile e semplice. Infatti, tra le altre cose, TRON vuole affermarsi come una valida alternativa a Ethereum, come suggerisce il sito ufficiale:

"Diversamente dal sistema a gas della EVM di Ethereum, le operazioni di transazione o i contratti intelligenti su TVM sono gratuiti, non consumano token"

"TVM è compatibile con EVM e lo sarà in futuro con altre VM mainstream. Ne consegue che tutti i contratti intelligenti su EVM sono eseguibili su TVM"

Proof-of-Stake delegata: il sistema a 27 super rappresentanti

Nell'algoritmo di consenso adottato da TRON, la Delegated Proof Stake, 27 Super Rappresentanti - il cui acronimo è SR - vengono eletti per la creazione del blocco. La votazione avviene ogni 6 ore. Gli utenti che “congelano” i propri account possono votare per gli SR, e i primi 27 vengono scelti come super rappresentanti per la creazione dei blocchi. Gli elettori possono scegliere gli SR in base a più criteri: dalle ricompense che ogni rappresentante ha in serbo per gli elettori, ai progetti che propongono per incrementare l'adozione di TRON. I voti che gli SR ricevono permettono loro di creare blocchi, ma senza concedere ai loro account alcun privilegio speciale. In questo tipo di algoritmo di consenso, le ricompense di blocco per gli SR sono fissate annualmente a 336.384.000 TRX in totale.

Le ricompense sono inviate a ogni SR dopo che la creazione del blocco è ultimata tramite un account sottostante (non direttamente all'account dell’SR) e gli SR sono in grado di ritirare effettivamente le ricompense solo una volta ogni 24 ore.

Per TRON, questa scelta del meccanismo di consenso ha lo scopo di aumentare la decentralizzazione e la democratizzazione della rete mantenendola veloce. Secondo il whitepaper di TRON:

"Il sistema DPoS di TRON offre un meccanismo innovativo che porta a 2000 TPS."

Architettura a 3 livelli

L'architettura a Layer 3 di TRON è divisa in Application Layer, Core Layer e Storage Layer.

Il Core Layer, o livello principale, ospita molti moduli, compresi i moduli riguardanti consenso, contratti intelligenti e gestione degli account.

Il livello delle applicazioni, o Application Layer, potrebbe essere quello più interessante per gli sviluppatori: è infatti il livello coinvolto nella creazione di DApp e portafogli.

Lo Storage Layer, o livello di archiviazione, contiene il Blockchain Storage e lo State Storage, di cui l’ultimo aggiunge protezione al primo memorizzando le fork di creazione recente e aumentando la stabilità.

La soluzione cross-chain di TRON: BTTC

TRON ha acquisito BitTorrent nel 2018, e solo 6 mesi dopo BitTorrent ha lanciato BTT, il proprio token compatibile con TRX10. A fine ottobre 2021, TRON ha presentato BTTC (la BitTorrent-Chain), una soluzione scalabile cross-chain, che collega la mainnet di TRON con quella di Ethereum e con altre reti nel network.

La BTTC vuole fornire agli utenti una semplice soluzione tutto-in-uno per sviluppare e migrare DApp tra i network - ed è già compatibile con DApp basate su Ethereum. Questo protocollo cross-chain adotta un meccanismo PoS (Proof of Stake) e ha un numero fisso di 21 validatori. Per partecipare alla creazione dei blocchi, i 21 validatori devono congelare una quantità di BTT sulla mainnet di TRON per poi ricevere ricompense per i blocchi, così come ricompense per l’invio di checkpoint, che costituiscono una sorta di “istantanea dello stato della catena BitTorrent-Chain".

I principali casi d'uso di BTTC secondo il suo whitepaper sono in linea con il focus posta sulla decentralizzazione della rete TRON: trading decentralizzato, finanza decentralizzata, gaming decentralizzato e NFT.

Dove iniziare la tua ricerca

Stai pensando di investire in TRON? Una buona idea per conoscere più dettagli sui progetti di TRON e sui suoi piani per il futuro è quella di visitare il sito ufficiale, tron.network. Puoi anche controllare l'andamento dei prezzi di TRON su Bitpanda: pur non essendo un'indicazione della performance futura, alcuni lo trovano utile nel loro processo decisionale.

Come sempre quando si parla di investire, tieni presente la tua soglia di tolleranza personale ai rischi di investimento, la situazione del tuo portafoglio in termini di diversificazione nonché i tuoi obiettivi d'investimento.

Come investire in TRON

Su Bitpanda, puoi investire in TRON in modo facile, veloce e sicuro. Puoi creare il tuo account Bitpanda in pochi clic: dallo smartphone, basta scaricare la nostra app mobile per iOS o Android; dal computer puoi accedere alla nostra Bitpanda web app. Registrati e verifica il tuo account in pochi minuti, deposita i tuoi fondi e sarai pronto per iniziare a investire.

Camilla Marziani

Camilla Marziani

Content Creation Intern, blockchain enthusiast and coffee lover