Weekly Bitpanda Market Recap #5 - Notizie dal mondo degli investimenti

Aron Abraham

Da Aron Abraham

Le performance di questa settimana sono state abbastanza un mix: alcuni asset hanno visto degli all-time-high, altri dei crolli drammatici. Ma cosa c’è dietro questi movimenti? E in che direzione stanno andando i mercati? Con i nostri weekly recap potete rimanere aggiornati sul mondo degli investimenti.

Notizie dal mondo delle cripto

Polkadot alle stelle

Polkadot (DOT) ha visto enormi profitti la scorsa settimana: le aste delle attesissime parachain dell’ecosistema multi-chain sono finalmente arrivate, e hanno attirato gli investitori. In realtà, il primo grande evento è stato il “crowdloan” da 390 milioni di euro ottenuto da Acala, il progetto di finanza decentralizzata (DeFi). In breve, più di 50.000 utenti hanno prestato circa 8.5 milioni di DOT per finanziare il progetto, importo che verrà restituito in due anni.

Litecoin finalmente si unisce alla festa

Bitcoin non è stato l’unico a registrare una performance straordinaria lo scorso mese. Infatti, alcune delle altcoin più importanti hanno seguito la sua scia. Non tutte. A sorpresa, Litecoin (LTC), una delle altcoin più antiche in circolazione, considerata “l’argento rispetto all’oro di Bitcoin”, sembrava non essere al passo delle altre altcoin in salita. La scorsa settimana, però, il prezzo di Litecoin è salito in picchiata, fino ad arrivare al livello dei top mover. Certo, rimane la domanda: quanto durerà questo momento di gloria?

Tim Cook: cripto ma non troppo

Il famoso CEO di Apple, Tim Cook, ha rivelato in una recente intervista di detenere criptovalute. Secondo lui "è ragionevole detenerle come parte di un portafoglio diversificato”. Anche se non si tratta di un consiglio finanziario, ha anche affermato che, dopo aver passato tempo a fare le sue ricerche, il mondo delle cripto gli è sembrato molto interessante. D’altra parte, è stato anche dichiarato che i piani di Apple di accettare pagamenti in cripto nell’immediato futuro sono fuori discussione.

Notizie dal mondo degli investimenti

Report sui profitti della settimana:

Performance del mercato delle azioni

Il mercato delle azioni ha avuto una settimana piuttosto stabile, con qualche buon punto percentuale nel verde. Alcune azioni hanno visto un aumento delle volatilità dei prezzi dopo i report sui profitti del trimestre, altre hanno suscitato delle polemiche riguardo ad alcune decisioni strategiche rivelate di recente. Nel macro-livello, importanti indici statunitensi hanno avuto una performance di poco migliore rispetto a quelli europei, mentre anche gli indici asiatici hanno avuto una buona performance.

Moderna: prezzi in fiamme

Il gigante produttore del vaccino anti COVID-19, Moderna, non ha un gran bisogno di introduzioni: durante la pandemia, Moderna e stata una delle aziende che ha maggiormente beneficiato dalla situazione, che ha fatto crescere drasticamente i prezzi delle sue azioni - da 20$ ai 497$ visti ad agosto di quest’anno. Questo slancio sembra essere stato momentaneo, visto che le azioni di Moderna hanno subito un brutto crollo, circa del 30%, forse dovuto alla competizioni crescente nell’industria dei vaccini, e forse anche dovuto alle buone notizie legate ad una pillola per combattere il coronavirus prodotta dal maggior competitor, Pfizer.

Da Facebook a Meta, ma con calma

Poco tempo fa, Mark Zuckerberg, il CEO di Meta, ha annunciato che il social media e conglomerato tech avrebbe cambiato nome. Sfortunatamente per Mark, qualcun altro aveva già pensato di usare il nome Meta. Meta PC (azienda che vende computer, tablet e software) ha adottato il nome in questione dall’agosto dello scorso anno, e hanno persino il trademark sul nome. Per fortuna però, l’azienda sembra aperta a vendere il nome per la modica cifra di 20 milioni di dollari, dobbiamo solo aspettare di vedere cosa ne pensa Meta di Mr. Zuckerberg. 



Disclaimer

Le informazioni contenute nel presente articolo hanno carattere puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una consulenza in materia di investimenti, e non rappresentano un'offerta o un invito ad acquistare asset digitali. Questo articolo ha scopo puramente informativo generale e non viene fatta alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, per quanto riguarda l’equità, l’accuratezza, la completezza o la correttezza del presente articolo o delle opinioni in esso contenute.


Aron Abraham

Aron Abraham

Content Specialist, #1 Fan of Coffee & Investing